La Vitamina K2

La vitamina K è una molecola liposolubile scoperta nel 1929 dallo scienziato danese Henrik Dam. Dal punto di vista biochimico la vitamina K è un chinone, più precisamente un naftochinone. L’azione biochimica base della vitamina K è la g carbossilazione dei residui glutamminici di varie proteine (Vitamin K-Dependent Gla Proteins) a livello microsomiale. La carbossilazione proteica rappresenta un potente meccanismo di stimolo della capacità legante il calcio della proteina stessa.

  PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELL’OSTEOPOROSI
La vitamina K2 agisce attivando una specifica proteina (Osteocalcina) che stimola l’incorporazione del calcio nelle ossa e nei denti.

  AZIONE ANTI EMORRAGICA
Dalla sua scoperta, la vitamina K è stata da subito associata alla soluzione di problemi coagulativi.

Molecular structure of short-chain menaquinone (vitamin K2)

Ok

Questo sito si avvale dei c.d. cookies tecnici, necessari alla navigazione nel sito stesso, nonchè dei cookies di Google Analytics®, per le finalità statistiche illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookies, consulta la privacy policy alla voce “Cookies”, cliccando qui. Chiudendo questo banner, cliccando su "ok", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso di tali cookies.