La provenienza della Vitamina D

Il Lichene islandico (Cetraria islandica) detto anche Lichene d'Islanda o Lichene artico, è un Lichene appartenente alla famiglia delle Parmeliaceae, il cui corpo vegetativo è definito tallo.

I Licheni sono vegetali molto particolari, il cui tallo è costituito dall'associazione di un fungo e di un'alga, fra i quali si instaura un rapporto di collaborazione definita "simbiosi mutualistica" (dal greco syn e bios = vita insieme); questo significa che i due organismi vivono e crescono aiutandosi reciprocamente, e che la vita dell'uno è strettamente legata e connessa alla vita dell'altro, con un vantaggio reciproco.

Il nome lichene dal greco λειχήν (leichén), dalla radice di λείχω (leicho), cioè "lambisco", per la struttura appianata del tallo.

I licheni vennero utilizzati da quasi tutte le popolazioni dell'antichità soprattutto come risorsa d'emergenza in caso di carestia (es. succedanei della farina di cereali).

Vengono anche impiegati come additivi nell'industria profumiera e cosmetica.

Inoltre le sostanze licheniche rivestono un ruolo anche al di fuori della simbiosi con utilizzi anche sfruttati dall'uomo, come ad esempio:

  • coloranti tessili
  • usi alimentari
  • cosmetici
  • antimicrobici
  • antivirali
  • antifungini
  • antimutageni e antitumorali

lichene-islandicoProprio per le condizioni estreme in cui cresce, il lichene islandico sviluppa un numero elevatissimo di nutrienti, fra cui la Vitamina D, in forma di colecalciferolo, (Vitamina D3), la forma più disponibile per l’organismo umano.

La Vitamina D3 utilizzata da Diamond Life è estratta solo ed esclusivamente da licheni islandici, coltivati nel loro ambiente naturale e sottoposti a processi pienamente rispettosi dell’ambiente.


Ok

Questo sito si avvale dei c.d. cookies tecnici, necessari alla navigazione nel sito stesso, nonchè dei cookies di Google Analytics®, per le finalità statistiche illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di tutti o di alcuni cookies, consulta la privacy policy alla voce “Cookies”, cliccando qui. Chiudendo questo banner, cliccando su "ok", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso di tali cookies.